Claudia Ruschena
Guida turistica - cell. ++39/338/6358857 

E-mail : claudia@lagomaggiore-tour.it

www

Escursione sul Lago d’Orta, con visita guidata a Orta, all’Isola di San Giulio e al Sacro Monte

 

Lago d’Orta - cosa vedere


Scoprite con la vostra guida turistica uno dei più romantici e suggestivi laghi in Italia, il Lago d’Orta. Questa escursione può iniziare dal Lago Maggiore o direttamente al Lago d’Orta. È un giro molto piacevole: si comincia con la visita guidata al borgo di Orta San Giulio, la meta turistica più importante del Lago d’Orta. Nel centro storico si trovano vecchie case dai tetti in pietra, portali in granito e cancelli in ferro battuto. Si consiglia un’escursione all’Isola di S. Giulio, che sorge quasi al centro del lago. Qui si può visitare la Basilica del XII secolo e fare una passeggiata. Sull’isola c’è anche un Monastero Benedettino di clausura. Da Orta si può fare un’escursione per raggiungere il Sacro Monte di Orta, dove si visitano con la guida ventuno cappelle decorate con affreschi e statue che rappresentano gli episodi più importanti della vita di San Francesco, santo patrono d’Italia. Il Lago d’Orta vi offre un concentrato di arte e natura in un paesaggio di sogno.

foto Orta


Il Lago d’Orta


visita guidata sul Lago d'OrtaQuesto piccolo lago si trova vicino al Lago Maggiore, in Piemonte. Dal Lago Maggiore si può fare un’escursione di una giornata intera per visitare questo bel lago.
Nella parte meridionale del lago sorge Orta S. Giulio, la principale meta del turismo, un grazioso villaggio situato di fronte all’Isola di S. Giulio, dove le ville affacciano sul lago con i loro giardini e gli attracchi per le barche. La Basilica sull’isola è ricca di affreschi e sculture. Si consiglia una visita guidata sull’isola.
Nei parchi delle numerose ville costruite sul Lago d’Orta fioriscono in primavera azalee e rododendri. Verde e azzurro sono i colori di questo lago "a misura d’uomo". A Orta si può anche fare un’escursione o un pellegrinaggio al Sacro Monte per visitare le cappelle dove sono rappresentate scene della vita di San Francesco di Assisi.
 

Orta San Giulio


borgo di Orta San Giulio

Con una piacevole passeggiata lungo la passeggiata lungolago, delimitata da ville e alberi si raggiunge il borgo di Orta San Giulio; in questo piccolo paese ci sono molte case con portali in granito, balconi e cancelli in ferro battuto e antichi tetti in pietra. Durante la visita guidata si percorrono le strade più suggestive: si vedono belle facciate, la piazza del mercato con l’antico broletto, la casa-torre, un giardino sul lago, cortili nascosti e la chiesa parrocchiale con il portale in pietra. Da Orta si parte in barca per un’escursione all’Isola di San Giulio.

 

 

L’Isola di San Giulio sul Lago d’Orta


escursione Isola di San GiulioUna visita guidata al Lago d’Orta non si può considerare completa senza fare un’escursione all’Isola di san Giulio. L’unica isola del Lago d’Orta è situata quasi al centro del lago ed è dedicata a San Giulio, che per primo ha portato il cristianesimo in queste zone. Prima di visitare l’isola ci giriamo intorno con la barca per vedere le facciate delle ville e i giardini Nella Basilica romanica sono affreschi di varie epoche, una cripta e un capolavoro della scultura italiana, uno stupendo pulpito in pietra serpentina dell’anno 1100. Faremo una passeggiata intorno al Monastero Benedettino di clausura, percorrendo la stradina attorniata da ville, parchi e giardini.

 

Il Sacro Monte di Orta


Le cappelle del Sacro Monte Dal balcone del Sacro Monte - Sito Unesco - si ha una stupenda vista del Lago d’Orta, che da sola vale la salita a questo santuario. La visita guidata alle ventuno cappelle immerse nel verde di un bosco permette di capire cosa sono i sacri monti e di rivivere la vita del santo patrono d’Italia vista dalla Chiesa della Controriforma I sacri monti sono, una caratteristica prevalentemente italiana e furono costruiti soprattutto in Piemonte. All’interno delle cappelle suggestivi affreschi e statue narrano vicende della vita di San Francesco d’Assisi.

 

 

 


Perché una visita guidata?

Il Lago d’Orta è affascinante, ricco di angolini nascosti e dettagli che solo con una visita guidata si possono cogliere pienamente. La vostra guida turistica vi Claudia Ruschena guida turistica aiuterà ad apprezzare ancora di più questo scrigno di arte e bellezza racchiuso in un paesaggio incantevole, dove l’Isola di San Giulio è stata paragonata ad un gioiello incastonato nell’acqua. Prima di approdare all’isola se ne farà il periplo con il battello, l’unico modo per vedere le ville e la facciata della basilica romanica; nel centro storico di Orta si percorreranno le viuzze più suggestive e si entrerà in un giardino nascosto; al Sacro Monte di Orta si dedicherà più tempo alle cappelle più significative per capire la storia di San Francesco e dei sacri monti del Nord Italia. Sarà la vostra guida ad occuparsi dei tempi e dei luoghi da vedere, voi siete in vacanza!

 

 

 

PER SAPERNE DI PIU'....

 

Il Lago d’Orta

Questa è una meta turistica di grande successo e si trova in Italia settentrionale, vicino al Lago Maggiore. L’escursione può cominciare direttamente al Lago d’Orta o dal Lago Maggiore.
Su questo affascinante lago sorgono alcuni piccoli paesi, una sola città, Omegna e l’importante località turistica Orta San Giulio, la principale meta del turismo sul Lago d’Orta, che sorge di fronte all’Isola di S. Giulio.
Situato lungo la Strada del Sempione romana, il lago vanta una lunga storia.
Il lago è circondato da monti e da una ricca vegetazione. Numerose sono le ville che si affacciano sul lago, con i parchi immensi e giardini dagli alberi secolari ed enormi camelie, azalee, rododendri e magnolie.
Orta è il trionfo della pietra locale, usata per portali, colonne, capitelli, basi di colonne, tetti, lastricati.
In una bella giornata dalla parte meridionale del lago si scorgono le vette del Monte Rosa.
È molto più piccolo del Lago Maggiore: è un lago "a misura d’uomo", che invita a godere delle sue bellezze naturali ed architettoniche. Pochi chilometri quadrati che permettono di fare una piacevole escursione di mezza giornata o di una giornata intera. Si può cominciar la visita guidata dal pellegrinaggio al Sacro Monte, per poi pranzare a Orta e dedicare il pomeriggio ad una escursione nel centro storico di Orta e all’Isola di S. Giulio.

 

Orta San Giulio

Orta è uno dei paesi italiani più belli.
L’assenza di auto ci fa tornare al passato. Le antiche case hanno portali in granito e balconi e cancelli in ferro battuto; nel villaggio ci sono strette viuzze, cortili interni, piccoli orti e molti negozietti.
Meritano una visita la Via Motta con case antiche ed eleganti palazzi signorili, la chiesa Parrocchiale con l’antico portale in pietra serpentina; l’antico Broletto, dalla tradizionale architettura dei palazzi comunali del Nord Italia; la via principale chiusa tra alti edifici, il giardino prospiciente il lago con una delle vedute più belle sull’isola, con glicine e rose profumati e la Piazza del mercato, circondata da antiche case con portici e alberi, con una stupenda vista sul Lago e sull’Isola di San Giulio. Solo curiosando tra le viuzze di Orta si scoprono: la casa-torre che una volta dava direttamente sul lago, pietre incise con stemmi e simboli, cortili nascosti, punti panoramici mozzafiato, segreti e misteri.
Scoprirete tutto questo con la vostra guida!

 

L’Isola di San Giulio sul Lago d’Orta

È l’unica isola del Lago d’Orta e sorge quasi al centro del lago. Secondo la leggenda qui vivevano serpenti e un drago fino a quando Giulio, nel IV secolo d.C., vi costruì una chiesa compiendo così un voto fatto anni prima.
Sull’Isola di San Giulio abitarono solo personaggi importanti: santi, duchi, regine, vescovi. Ancora oggi è un posto esclusivo.
Si raggiunge da Orta in pochi minuti di barca.
Nell’antica basilica, ricostruita nel XII secolo, si possono ammirare opere d’arte tra cui affreschi di varie epoche e uno stupendo pulpito, un vero gioiello della scultura romanica.
Con la visita guidata si potranno apprezzare non solo le opere d’arte della Basilica ma anche gli angoli più nascosti dell’isola.

 

Il Sacro Monte di Orta

I Sacri Monti sono Siti Unesco dal 2003 e sono una caratteristica italiana e prevalentemente Piemontese.
Quarto in ordine di costruzione, il Sacro Monte di Orta è uno dei più completi. Essendoci voluti circa duecento anni per costruire le ventuno cappelle dedicate a San Francesco d’Assisi, si possono vedere diversi stili architettonici e il cambiamento di gusto nelle statue e negli affreschi che le decorano e che raccontano in maniera suggestiva, come un vero teatro, episodi della vita di San Francesco d’Assisi.
Il Francesco raccontato dalle cappelle è quello della Chiesa della Controriforma.
La visita guidata si volge nel verde con vedute sul lago. Ripercorreremo e capiremo la vita di San Francesco illustrata da statue ed affreschi. La Chiesa della Controriforma aveva visto in lui il modo di riavvicinare i fedeli e difendersi dal Protestantesimo.
Segni e simboli guidano il visitatore/pellegrino. I maggiori artisti attivi presso la Fabbrica del Duomo di Milano sono stati chiamati per affrescare le cappelle ed eseguire le statue in terracotta.

 

GALLERIA  FOTOGRAFICA ORTA
Italy flag

Germany flag

England flag

Spain flag

France flag

©2016 Claudia Ruschena Guida turistica - cell. ++39/338/6358857  E-mail : claudia@lagomaggiore-tour.it